A Valentina…

Inauguro i post del 2009 con uno molto triste, ma mi sento in dovere.
Ieri notte è morta Valentina Giovagnini, una cantante che amavo moltissimo, per un incidente d’auto. Nel 2002 si era presentata a Sanremo ed era arrivata seconda, l’estate di quell’anno si sentiva molto spesso alla radio e poi più nulla, nonostante cercasse sempre di riproporsi e sputasse sangue per riuscire a pubblicare un nuovo cd. Ne era previsto uno in uscita per il prossimo maggio, ma ormai sarà postumo…
Lei era speciale, la consideravo tra le cantanti italiane migliori che ci fossero. Una di quelle che non sentivo troppo spesso, ma in fin dei conti non era importante perché per me era indimenticabile. Aveva una voce bellissima e usava quei suoni celtici così apparentemente inusuali per la nostra cultura, ma che in realtà riflettono del tutto le nostre radici. Era molto legata alle origini delle nostre tradizioni e meritava veramente un riconoscimento per l’impegno, la tenacia e la passione che dimostrava nel suo campo.
Sicuramente arriverà, ma lei non sarà qui a goderselo e ancora non lo riesco a realizzare. La vita a volte sa essere molto crudele…
Ciao Vale… Sarai sempre grandissima…

 

Annunci

Informazioni su Arianth

Sono un'antropologa arrabbiata.
Questa voce è stata pubblicata in Musica. Contrassegna il permalink.

3 risposte a A Valentina…

  1. Andrea ha detto:

    Accidenti era davvero brava, peccato che nessuno la considerava più. Da ammirare era il fatto che non rinunciasse al sogno per nessuna cosa al mondo…

  2. Andrea ha detto:

    [continua] E in un certo senso nemmeno la morte la ferma, perché da come dici uscirà un suo album postumo…

  3. Paolo ha detto:

    Mi fa piacere che tanti blogghisti ricordano Valentina Giovagnini nei propri blog. Valentina non meritava di fare quella fine, e soprattutto non merita di essere dimenticata. Ancora non riesco ad accettare questo fatto; non so se ci riuscirò mai. Ho anche scritto a Benedetta Giovagnini (la sorella di Valentina), ma non ho parlato dell’incidente; non mi andava; mi sembrava di aggiungere un carico da undici. Non so che altro aggiungere. Ogni cosa che possiamo dire su Valentina non sarà mai sufficiente per onorare la sua memoria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...