Mi devo sfogare

Porco boia.
Allora, oggi è sabato. Si crepa di freddo, così avevo pensato di non uscire questo pomeriggio e starmene un po’ per cazzi miei, ogni tanto mi ci vuole. Sì, riesco a non morire se non mi vedo con gli amici di sabato pomeriggio. Forte eh?
Comunque, visto che me ne restavo qui pensavo di sistemare un po’ il blog  – infatti come potrete sentire ho messo una canzone natalizia di Loreena McKennitt (inchino) sul Media Player – aggiungendo inoltre un intervento incentrato sul fatto che in queste ore ho iniziato e terminato il libro preferito di Doretta, I Love Shopping di Sophia Kinsella.
Finito di inserire la canzone (mi ci sono volute ore quindi apprezzate lo sforzo se non volete essere insultati), tutta ispirata ho cominciato subito a pensare a come poter impostare l’intervento,  partendo con la mia opinione sul libro e arrivando a chiedermi, brillantemente ironica, come mai oggigiorno anche la mia coniglietta può farsi venire un’idea fintamente originale, scriverci sopra un tuttavia gradevole best seller e diventare milionaria, mentre io sto ancora qua come un’idiota e sono anni che non mi viene in mente nessun’idea per nessun romanzo. Mi sentivo figa a scrivere una cosa del genere, mi sentivo come una ragazza di città di quelle che si vedono nei film, fashion ma anche argute e perspicaci. Una di quelle "prima o poi sfonderà", e già mi immaginavo i commenti dei lettori.
E invece niente.
E invece è arrivato mio padre, che ce l’ha con me dall’altroieri che non sono andata alla messa del terzo mese di mia nonna, che mi fa incazzare solo per come mi rivolge la parola. E allora la maschera da persona vincente crolla e io mi irrito. In continuazione.
Mi irrito con niente perché mi sono rotta del fatto che è da parecchio tempo ormai che la mia vita è un’altalena di minuscole gioie e baratri d’inferno.
Mi irrito perché non so più cosa cazzo voglio e non riesco a capirlo. Mi irrito perché non ho più soldi, mi irrito perchè mi pare che sto sprecando del tempo, mi irrito perché non sto combinando nulla e non sono sicura di voler più combinare qualcosa, mi irrito perché io voglio essere indipendente economicamente e non solo, perché a vivere ancora coi miei mi sento stretta… ma vaglielo un po’ a dire, a loro che vogliono che studio.
Mi irrito anche perché mi sono stufata di irritarmi. Ci provo a stare tranquilla, ma presto o tardi questi pensieri mi trovano sempre.
Porco mondo, che vita di merda.
Vado a giocare con la Playstation, forse mi aiuta…
Annunci

Informazioni su Arianth

Sono un'antropologa arrabbiata.
Questa voce è stata pubblicata in Myself. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Mi devo sfogare

  1. alice ha detto:

    beh, cara.. bisogna consolarsi con le minuscole gioie. e aspettare quelle grandi. il vento cambierà, cambia sempre, e allora arriverà mary poppins (ma che cazzo c’entra?) e andrà tutto meglio, all’improvviso, tanto da far male.
    Un Basio
    -Alice.
    p.s. apprezzo lo sforzo fatto con windows media player

  2. maria assunta ha detto:

    Ciao Arianna, sì sono una grandissima fan di Laura Pausini!!! Però ho avuto la fortuna di vederla una sola volta perchè io vivo nelle Isole Eolie…non è facile spostarsi frequentemente, col lavoro e tutto il resto. Beata te che vai al raduno del fanclub…cmq, anche tu sei una grande…:)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...